CONFINIONLINE PER IL NON PROFIT


  • I consulenti di ConfiniOnline fanno scuola. Il contributo di Stefania Toaldo al progetto “Lavoro in Valpolicella”

    mercoledì 24 febbraio 2016 Apidonne in prima linea a sostegno del progetto “Lavoro in Valpolicella”. (Scopri di più su: http://www.comunicativamente.com/Lavoro/52011/Apidonne+in+prima+linea+a+sostegno+del+progetto+Lavoro+in+Valpolicella.html)

    Verona. Sabato 13 febbraio, presso l’Istituto Superiore “L. Calabrese - P. Levi”, si è svolto l’evento organizzato da Apidonne Verona in collaborazione con l’Associazione Progetto “Lavoro in Valpolicella”, che ha l’obiettivo di garantire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro ed il ricollocamento di coloro che, per malattia, gravidanza o disoccupazione, devono reinventare la propria figura professionale.

    L’incontro, rivolto agli studenti delle classi quinte, ha affrontato in maniera pratica e concreta l’attuale questione occupazionale, ponendo l’attenzione su alcune case history di aziende locali, nell’ottica di comprendere strategie ed esigenze professionali. “Conoscere la storia e le scelte imprenditoriali che stanno dietro a realtà aziendali è una tappa fondamentale di Apindustria per promuovere la cultura d’impresa ed impegnarsi attivamente nello sviluppo del nostro territorio” ha affermato Marina Scavini, Presidente di Apidonne Verona.

    Il progetto “Lavoro in Valpolicella” è sostenuto da tutti i Comuni della Valpolicella (Fumane, Marano di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Negrar, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Pescantina, Dolcè e Brentino), che mensilmente si confrontano sulla situazione e si coordinano per affrontare l’emergenza di questo momento difficile. Tra le innumerevoli iniziative intraprese, sono stati istituiti alcuni sportelli di ascolto nei quali operano volontari per offrire indicazioni utili e supporto psicologico ai cittadini. Diverse sono le imprese del veronese che collaborano attivamente all’iniziativa, promossa dall'Associazione Caritas di Fumane, sostenuta da Valpolicella Benaco Banca Credito Cooperativo e coordinata dallo studio di consulenza Cesaro&Associati, realtà facente parte di Apindustria Verona.

    “La partecipazione attiva all’evento di sabato sia da parte di numerose imprenditrici sia di giovani imprenditori, testimonia il costante interesse ed impegno di Apindustria verso la formazione della nuova generazione, al fine di gettare le basi di una più completa organizzazione del mercato del lavoro rivolta al futuro. In tal senso diventa fondamentale la collaborazione, la condivisione e la sinergia del fare squadra insieme” ha concluso Marina Scavini.

    I suggerimenti riportati durante la giornata formativa sono stati molto apprezzati. “Per gli insegnanti e gli studenti è stata una prima occasione di incontro con gli imprenditori, sicuramente un’esperienza positiva e da ripetere. Le testimonianze sono state importanti e hanno fornito ai ragazzi spunti su cui riflettere” ha dichiarato Maria Pia Cottini, docente al Liceo scientifico, che ha seguito l’organizzazione di questo evento, che ha suscitato interesse e partecipazione.
  • Tutti gli articoli

Contattaci

Tel. 0461.036690

redazione@confinionline.it

Seguici

ConfiniOnline è social!

  • Blog
  • facebook page
  • facebook page
  • facebook page

Bandi aperti

Newsletter

Sempre informati!

Ricerca nel sito

Parola o frase da ricercare:

WinCubo

Partner della Formazione

  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI
  • CAF ACLI